Glifosato cancerogeno: allarme per molte marche di cereali

223
glifosato cancerogeno

Glifosato cancerogeno? Se ne parla ormai da molto tempo e gli scienziati non sono tutti d’accordo sull’argomento. Intanto è scattato l’allarme che riguarda diverse marche di cereali. Secondo i dati resi noti dall’Environmental Working Group, numerosi prodotti a base di cereali contengono questo erbicida che potrebbe avere degli effetti collaterali molto gravi.

A proposito del glifosato cancerogeno, il noto gruppo ambientalista degli Stati Uniti ha analizzato 45 prodotti appartenenti a varie marche di cereali. In 43 casi sono state trovate tracce di glifosato. Ma c’è di più, perché l’erbicida potenzialmente pericoloso è stato trovato anche in 16 campioni che provengono da colture che vantano la fama di biologiche.

L’Environmental Working Group ritiene che l’Autorità per la sicurezza alimentare americana non avrebbe fatto nulla per informare adeguatamente i consumatori. Ma non ci sono soltanto queste accuse, perché tracce di glifosato sarebbero state rintracciate anche da altri studiosi che hanno messo in luce quanto scoperto durante un congresso in Florida.

Le loro scoperte si sono concentrate su prodotti a base di avena. Sul fatto del glifosato cancerogeno è davvero difficile riuscire in questo momento a trovare una verità. Ci sono diversi studi scientifici che provano la pericolosità di questo erbicida utilizzato spesso nelle coltivazioni.

Tuttavia non soltanto le ricerche si presentano piuttosto controverse, ma i vari scienziati che si sono occupati dell’argomento non sono concordi nel poter individuare di preciso la gravità del problema. Per il momento è bene osservare soltanto molta prudenza per salvaguardare la salute, scegliendo prodotti riguardo ai quali si è sicuri sull’assenza dell’erbicida.