Censis: Italiani tutti social su internet

554

Le ultime statistiche sfornate dal Censis ci informano che gli italiani sono sempre più un popolo internetizzato.

Di certo però il nostro utilizzo della rete è legato prevalentemente ai social network, dal 2007 in poi la popolazione ha tagliato su tutto il possibile ma in contro tendenza gli investimenti nella tecnologia sono aumentati del 190%.

Dal 2008, in effetti, si assiste al boom di Facebook e YouTube, avvenuto in parallelo alla diffusione dilagante dello smartphone dopo la presentazione del primo iPhone, nel gennaio del 2007. La società – soprattutto dei giovani – si è ridefinita sulla base delle forme di aggregazione e organizzazione che sono state rese possibili da queste tecnologie di rete.

Il Censis non evita un’osservazione in proposito, notando come l’effetto finora ottenuto dalle comunicazioni in rete è stato certamente quello di mettere in discussione le autorità tradizionali ma non ancora quello di costruire nuove autorità culturali. Il bello della rete, però, è che quando ci si accorge di un problema si può tentare di proporre una soluzione: e ora che il pubblico è quasi tutto online, una soluzione che serva all’esigenza montante di qualità dell’informazione può trovare una forma di modello di business consistente. Per i giornali, che perdono pubblico in generale ma ne guadagnano sui media digitali, questa è un’opportunità della quale non possono fare a meno. Anche da questo punto di vista, la rete, non è più un’opzione, ma una necessità.

fonte: Il Sole24Ore