Google Car, le vetture a guida autonoma che adesso riconoscono anche i bambini

google cargoogle car

Google Car sono le vettura a guida autonoma del colosso americano che adesso saranno in grado di riconoscere anche i bambini: in Texas e California hanno raggiunto già 2 milioni di km percorsi.

Da anni le ormai celebri Google Car, le vetture a guida autonoma del colosso americano, continuano a percorrere numerose strade rinnovando sempre di più la loro efficienza. Le Google Car prodotte dal colosso informatico di Moutain View hanno già percorso almeno 2 milioni di km tra la California e il Texas, rimanendo sempre nelle cime delle classifiche di stabilità e sicurezza. E’ per questo che Google, il giorno di Halloween, ha addirittura chiesto a molte famiglie americane di girare intorno alla vetture coi propri bambini così da permettere alle stesse Google Car di riconoscerli.

I bambini infatti si muovono in modo inaspettato: corrono, attraversano velocemente, non conoscono prudenza. Le Google Car sarebbero infatti in grado di riconoscere i movimenti dei bambini attraverso sensori di ultimissima generazione: il software della Google Car, infatti, elabora le informazioni e dà l’imput per un differente comportamento rispetto quello proposto per gli adulti. E’ provato, inoltre, che gli incidenti in cui sono state coinvolte alcune google car, sono stati per la maggior parte causati quando l’opzione del pilota automatico era disattivato.

Be the first to comment on "Google Car, le vetture a guida autonoma che adesso riconoscono anche i bambini"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*