Atterraggio di emergenza aereo Transavia: fumo in cabina, paura per 172 passeggeri

Venezia: atterraggio di emergenza per aereo Transavia diretto a Creta

Paura per 172 passeggeri a bordo dell’aereo Transavia Parigi – Creta, il quale era partito stamane dalla capitale francese ed era diretto sulla più grande delle isole greche.

All’altezza dello spazio aereo italiano, dentro la cabina è entrato del fumo causando panico e paura tra i passeggeri; il comandante dell’aereo Transavia, ha quindi chiesto il permesso di atterrare all’aeroporto Marco Polo di Venezia, con la torre di controllo dello scalo veneto che ha immediatamente autorizzato l’atterraggio di emergenza. L’aeroporto di Venezia ha quindi predisposto tutte le misure di sicurezza per un atterraggio di emergenza, con Vigili del Fuoco e forze dell’ordine presenti a bordo pista pronti ad intervenire in caso di estrema necessità. Per fortuna, l’atterraggio di emergenza del Transavia è andato a buon fine, con i passeggeri poi scesi regolarmente e ristorati temporaneamente presso lo scalo veneziano, in attesa che la compagnia fornisca un altro aereo per arrivare a destinazione.

Indagini in corso sui motivi che hanno portato a questa situazione; la Transavia annuncia inchiesta interna, si pensa ad un malfunzionamento del motore.

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.