Crocetta e la figuraccia all’ospedale dei bambini di Palermo: ‘credevo di portare un sorriso’

Crocetta replica all’Ansa dopo la magra figura dell’ospedale Civico: ma le polemiche restano

Questa volta il Presidente Crocetta l’ha combinata davvero grossa. Anzi, per utilizzare le parole del padre, ha peccato di leggerezza ed e’ stato fuori luogo. I genitori del piccolo bimbo ricoverato all’ospedale dei bambini di Palermo pretendono le scuse da parte del Presidente della Regione Rosario Crocetta. Sabato il bimbo ha ricevuto la visita dal cardinale Paolo Romeo, del direttore del Civico Giovanni Migliore, del direttore sanitario Giorgio Trizzino accompagnati, appunto dal Presidente Rosario Crocetta e dall’assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi. Come si evince da un video caricato su youtube e che sta scatenando un vespaio di polemiche, Crocetta avrebbe fatto di tutto per mettersi il mostra: quando il cardinale Romeo si avvicina al letto del piccolo per parlare con la madre che non trattiene le lacrime raccontando il dolore si avvicina anche Crocetta che urla ad alta voce: ‘Come stai giovanotto?’

Poi una preghiera accanto al letto e dopo il Padre Nostro, Crocetta interrompe l’Ave Maria con un fragoroso applauso. Il Presidente della Regione adesso si dice sinceramente pentito per l’accaduto e fa quasi un passo indientro. Crocetta ha detto di aver pensati di agire per il bene di quel bimbo. Cercando di regalargli un sorriso. Ma la polemica continua a montare.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.