Come pulire casa dopo le vacanze

126
pulire casa

Con tutto il lavoro che si fa per organizzare una vacanza, può essere facile dimenticarsi di tutto il resto. Al ritorno dal viaggio, la vostra casa potrebbe non avere l’aspetto che vorreste. Se questo è il vostro caso, continuate a leggere. Vi illustreremo alcuni passaggi per affrontare questo problema prima che diventi un problema. Ricordatevi che è sempre importante, per una pulizia più accurata, rivolgersi ad un’impresa specializzata come Rudi Servizi.

Pulire il frigorifero e la dispensa

Rimuovete tutti gli alimenti dal frigorifero e pulite tutte le superfici con una spugna o uno straccio inumidito con acqua tiepida per rimuovere eventuali accumuli di sporco o di grasso, nonché eventuali fuoriuscite che possono essersi verificate nel corso del tempo.

Se sono passati mesi dall’apertura, utilizzate prima un prodotto di pulizia commerciale che sia sicuro per l’uso in prossimità di prodotti alimentari, prima di procedere con la sola acqua per pulirlo di nuovo dopo averlo lasciato asciugare per una notte

Pulire il forno e i fornelli

Usate un prodotto per la pulizia (ad esempio, un detergente per forni) sicuro per l’acciaio inossidabile, ma assicuratevi di seguire le indicazioni riportate sull’etichetta del prodotto.

È importante pulire i ripiani e le pareti del forno con una spugna o un panno morbido inumidito con acqua calda e sapone, quindi risciacquare bene. Non utilizzare detergenti abrasivi. Questi possono graffiare le superfici in acciaio inox e danneggiare il loro rivestimento protettivo nel tempo, facendo sì che anche il cibo vi si incastri più facilmente.

Invece di utilizzare detergenti a base di sapone, provate a usare l’aceto: ha proprietà antibatteriche naturali che aiutano a eliminare i batteri che causano cattivi odori.

Spolverare le lampade e il ventilatore a soffitto

Spolverare le lampade e il ventilatore a soffitto è un ottimo modo per iniziare le pulizie di fine vacanze. Ci sono molte altre superfici da spolverare in casa, quindi non fermatevi qui. Spolverate i battiscopa, le cornici, la lampada da tavolo e il ventilatore, oltre ai davanzali e alle cornici delle finestre.

Aspirare, spazzare e lavare tutti i pavimenti

Pulite tutti i pavimenti, compresi tappeti e moquette. Lavate a mano quelli più grandi, usando una scopa per rimuovere la polvere dagli angoli delle stanze o sotto i mobili. Assicuratevi di passare l’aspirapolvere prima di lavarli, perché dopo il lavaggio saranno più pesanti e impiegheranno più tempo ad asciugarsi correttamente se sono pieni di particelle di polvere che si sono accumulate nel tempo sulle superfici.

Lavate le tende con acqua tiepida in lavatrice con la frequenza necessaria, a seconda del tipo di tenda: le tende in poliestere dovrebbero essere lavate almeno ogni tre mesi, mentre quelle in cotone dovrebbero essere lavate solo occasionalmente.

Lavare le finestre, sia all’interno che all’esterno

È importante pulire le finestre all’interno e all’esterno. Le finestre dovrebbero essere lavate regolarmente. Se il materiale delle finestre lo consente, lavatele anche all’esterno.

Sgomberate l’armadio e riorganizzatelo in modo che sia funzionale

Dopo una lunga vacanza, probabilmente non vedete l’ora di tornare alla vostra normale routine. Una cosa che può aiutarvi è sgomberare l’armadio e riorganizzarlo in modo che sia funzionale per voi. L’armadio dovrebbe essere organizzato per tipo di abbigliamento e per stagione. I capi che si usano raramente vanno messi in fondo all’armadio, mentre quelli che si usano più spesso vanno messi davanti.

In conclusione

Quindi, come abbiamo visto, la prima cosa da fare è ripulire il frigorifero e la dispensa. Se non lo fate abitualmente, può essere un’operazione piuttosto impegnativa, ma una volta terminata, avrete più spazio per gli alimenti e potrete accedere ai prodotti in modo molto più semplice.

Poi si passa alla pulizia del forno e del piano cottura. Questo può essere un lavoro ancora più impegnativo della pulizia del frigorifero, se questi elettrodomestici sono stati utilizzati frequentemente. Assicuratevi che le superfici vengano pulite bene con acqua e sapone prima di riporre le pentole o le padelle. Inoltre spolverate le lampade e i ventilatori a soffitto. Questi due oggetti tendono non solo a raccogliere la polvere, ma anche a spargerla in giro quando sono accesi.