Cosa vedere in Sicilia: itinerari di viaggio e luoghi da non perdere

248
cosa vedere in Sicilia

La Sicilia non è solo l’isola più grande del Mediterraneo, ma anche uno dei luoghi più belli d’Italia. L’isola ha una cultura e una storia molto ricche, con molti siti archeologici, la maggior parte dei quali sono patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Con le sue spiagge di sabbia bianca, la Sicilia è una destinazione ideale per una vacanza e c’è così tanto da vedere e da fare che vi serviranno almeno due settimane per visitare tutte le attrazioni di questo elenco.

Una vacanza in Sicilia

La Sicilia ha una superficie di meno di 3.000 chilometri quadrati, ma offre più di 200 splendide città storiche da visitare per i turisti. Oltre a Palermo, anche Catania e Messina sono tra le 20 città più grandi dell’isola. Ci sono molte cose da dire sulla Sicilia, ma crediamo che il modo migliore per scoprirle sia andarci e vederle.

Anche il sito www.vagabonding.it ha dedicato un’intera sezione specifica alla Sicilia, per far scoprire tutte le meraviglie di cui l’isola è ricca.

Erice

Erice è un comune della provincia di Trapani, situato alle pendici del Monte Erice, affacciato sul Golfo di Castellammare, sulla costa orientale della Sicilia.

La città fu fondata da coloni greci provenienti da Himera nel 688 a.C. circa, che la chiamarono Hiericus; questo toponimo significa “sacro” in greco. Nel 536 a.C. fu conquistata da Falari e da lui prese il nome di Agrigentum (che significa “di Falari”). Dopo un breve periodo sotto il controllo cartaginese, fu nuovamente controllata dai siciliani fino all’epoca romana.

Esistono diverse leggende sul suo nome: una si riferisce a Eracle (Ercole), che scalò il monte Eryx e si scontrò con Caco; un’altra dice che Ercole vi costruì un tempio e lo dedicò ad Afrodite.

Segesta

Segesta è una cittadina in provincia di Trapani, sulla costa occidentale della Sicilia. È famosa per il Tempio di Segesta, un tempio dell’antica città di Selinunte.

Il Tempio è uno dei pochi templi greci ancora in piedi nel suo luogo originario. Era dedicato ad Apollo (il dio del sole) e ad Atena (dea della saggezza). Le pareti interne erano ricoperte di pitture scoperte quando gli archeologi iniziarono gli scavi nel 1823.

La Valle dei Templi di Agrigento

La Valle dei Templi è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO ed è facile capire perché. Fu costruita dagli antichi greci tra il VI e il II secolo a.C. nell’ambito della loro espansione in Sicilia. I templi erano utilizzati sia per scopi religiosi che civili e sono anche splendidi esempi di architettura greca.

La Valle si trova ad Agrigento, un’antica città che dovreste visitare mentre esplorate la Sicilia. I templi stessi sono distribuiti su quattro colline separate, chiamate “templi” perché ospitavano templi greci sulla loro sommità. In totale sono sei: Tempio della Concordia, Tempio dorico esastilo, Tempio ionico esastilo, Tempio corinzio esastilo, Tempio dorico tetrastilo e Tempio di via Etrusca. Naturalmente ci sono molti altri punti di riferimento oltre a questi sei templi.

Caltagirone, la città della ceramica

Caltagirone è una piccola città della Sicilia centrale. È famosa per le sue ceramiche, ma offre diverse altre possibilità di visita. La cattedrale di Caltagirone è un’altra attrazione che vale la pena visitare. Progettata da Giuseppe Venanzio Marvuglia, è una delle opere più importanti dell’architettura barocca siciliana.

Caltagirone si trova a un’altitudine di 300 metri, quindi visitando questa città vi troverete circondati da una splendida campagna. Da molti punti della zona si possono ammirare panorami che includono il Monte Lauro e l’Etna, uno dei vulcani attivi più grandi d’Europa.

Ragusa, Modica e Scicli

Se il vostro viaggio in Sicilia è breve, questo è un luogo ideale per trascorrere uno o due giorni. Le tre città sono tutte a un’ora di macchina l’una dall’altra e possono essere facilmente combinate in un’unica lunga gita di un giorno. Ragusa, Modica e Scicli offrono siti incredibili da non perdere!

Taormina, un gioiello della costa orientale

Taormina è una bellissima città sulla costa orientale della Sicilia. È famosa per le sue viste sul mare e sulle montagne, che si possono ammirare dai sentieri che corrono lungo i lati nord e sud della città.

Taormina è anche una delle località più popolari della Sicilia, quindi se volete sfuggire alla folla durante la vostra visita in Sicilia, questa potrebbe non essere la scelta migliore. Tuttavia, se siete disposti ad andarci quando c’è molta gente (per esempio in estate), vi offrirà sicuramente un’ottima esperienza di vacanza.