Traghetti Sicilia: tutte le info utili

158
traghetti Sicilia

Viaggiare è sempre bello, soprattutto quando lo si vuole fare con i traghetti e recarsi verso le meravigliose isole italiane. Una delle mete preferite è la Sicilia, ma per poterci andare occorre sapere quali sono le informazioni utili.

Prima di tutto, dobbiamo capire da dove è possibile raggiungere la Sicilia in traghetto, solitamente si può fare partendo da:

  • Cagliari, Civitavecchia, Genova, Napoli, Salerno, Reggio Calabria e Villa San Giovanni.

Sul web si trovano tante informazioni, come ad esempio su www.traghetti-sicilia.it dove è possibile trovare  gli orari e rimanere sempre aggiornati in tempo reale per quanto riguarda i traghetti per la Sicilia.

Come arrivare in Sicilia    

Arrivare in Sicilia da Cagliari è semplice, perché chi proviene dalla Sardegna e vuole recarsi in Sicilia basta che sfrutti la linea che va a collegare Cagliari e Palermo. Esistono diversi traghetti che partono da Cagliari e che arrivano fino a Palermo e che possono compiere anche la rotta inversa.

Tutti questi traghetti partono la mattina e il pomeriggio, così che ognuno possa scegliere l’orario a lui più consono. Di solito, un viaggio da Cagliari ha una durata media che corrisponde a più o meno 12 ore nella fascia del giorno mentre sono 13 ore la notte.

Chi, invece, parte da Salerno e vuole arrivare a Messina deve fare una tratta diversa, anche se si sta parlando di una tratta molto importante e che collega la penisola all’isola, qui in molti la sfruttano quale percorso molto privilegiato vista la vicinanza.

Anche qui si ha una partenza diurna, di solito con una durata dell’intera tratta che corrisponde a circa 9 ore. È anche possibile partire dalla zona di Villa San Giovanni con delle corse giornaliere che possono anche durare solo 20 minuti e che sono a cadenza di ogni 40 minuti. Se state arrivando in auto e volete prendere gli imbarchi con il vostro mezzo per Villa San Giovanni, allora dovete prendere l’autostrada A20.

Altre tratte per poter arrivare in Sicilia

Una delle tratte più frequentate e spesso utilizzata è quella che collega i traghetti da Napoli a Catania. Questo è un percorso che offrono veramente tante compagnie e che per tutto l’anno eseguono delle partenze di notte.

Un viaggio con partenza da Napoli e arrivo a Catania dura circa 12 ore, durante la settimana le corse partono la sera e arrivano la mattina seguente. Mentre la domenica la partenza è sempre nel tardo pomeriggio con arrivo la mattina successiva.

Chi vuole partire nel periodo primaverile-estivo, può fare il viaggio con la possibilità di imbarcare anche il proprio camper per dormirci la notte, proprio dentro ad esso. Per questa tipologia di viaggio le partenze sono solo il week-end.

Un’altra delle tratte che si ha sempre tutto l’anno è la famosa Civitavecchia-Palermo, qui ci sono traghetti che percorrono la seguente rotta almeno tre volte la settimana. Per poter andare dal porto di Civitavecchia fino a quello palermitano si deve fare un viaggio di 13 ore e 30 minuti. Di solito sono traghetti che viaggiano la notte e arrivano al mattino.