Allarme casa: recensioni e caratteristiche da conoscere

133
allarme casa recensioni

La presenza di un sistema di allarme in casa o nei luoghi di lavoro è sentita sempre più come un’esigenza imprescindibile. Ci sono alcuni elementi fondamentali di un sistema di allarme, ai quali, anche in base alle recensioni che spesso si possono leggere su internet, non si può proprio rinunciare. Soprattutto si tratta di componenti del sistema antifurto che devono avere delle caratteristiche specifiche.

A partire da quella che è nominata come il cuore del sistema e che è rappresentata dalla centralina, per poi passare ai sensori, che sono altre parti costitutive del sistema e che hanno il compito di raccogliere le segnalazioni da trasmettere alla centralina. Come far coincidere la scelta di tutti questi elementi costitutivi del sistema di allarme con le proprie esigenze di protezione e di sicurezza? Ti descriviamo alcuni consigli a questo proposito.

Su che cosa puntano le recensioni sui sistemi di allarme

Sull’allarme casa recensioni davvero molto differenti, che possiamo leggere sui vari siti web che si occupano di questo argomento, perché differiscono in base alle caratteristiche anche di chi sceglie il sistema antifurto.

Tutte le recensioni che abbiamo esaminato, tuttavia, puntano su un elemento fondamentale che le accomuna. Innanzitutto si tratta di scegliere la centralina che garantisca la migliore efficienza, sia nell’ambito di un sistema di antifurto cablato sia nell’ambito di un sistema wireless.

Infatti, come abbiamo già specificato, alla centralina arriva l’allarme che proviene dalle periferiche. Da questo punto di vista entra in ballo il numero dei sensori, che varia da offerta a offerta, anche se un buon sistema dovrebbe essere in grado di gestire anche diverse decine di sensori.

Infatti spesso, specialmente in una casa o, in generale, in un edificio con molte porte e finestre, c’è la necessità di installare differenti sensori, per un controllo più appropriato dell’ambiente da proteggere.

I sistemi moderni di sicurezza rispondono a tutte queste caratteristiche, come per esempio il sistema di antifurto senza fili Siqura JX. Questo sistema di allarme è molto pratico e comodo ed è il frutto delle migliori tecnologie nel settore. Infatti Siqura JX si può controllare anche tramite app sullo smartphone.

Nel caso in cui siamo lontani dalla nostra abitazione e si verifichi un evento sospetto, tutto il sistema si attiva e riceviamo un avviso sullo smartphone, una chiamata al telefono e un SMS. È possibile attivare anche con questo sistema una notifica alle forze dell’ordine.

Meglio un impianto cablato o uno senza fili?

C’è un luogo comune, che deve essere sicuramente messo in discussione: molti pensano che un sistema con fili possa essere più efficace rispetto ad uno wireless. Non è affatto così, perché entrambi i sistemi, sia quelli cablati che quelli senza fili, sono molto efficienti grazie anche all’applicazione delle ultime novità in campo tecnologico.

Di conseguenza possiamo dire che la scelta fra l’uno e l’altro andrebbe effettuata tenendo conto delle nostre esigenze. Sicuramente per il sistema di sicurezza con fili può essere richiesta una spesa maggiore e per l’installazione ci si deve rivolgere ad un professionista.

Un sistema wireless, invece, è più facile da installare e possiamo risparmiare anche sul fatto che non richiede delle opere di muratura. Può essere una scelta ideale per chi ha una casa i cui ambienti sono distribuiti su più piani.