Come fare investimenti con il coronavirus

346
investimenti

I mercati finanziari in questo momento stanno attraversando un periodo di incertezza. Sono le conseguenze che si stanno riscontrando a causa dell’epidemia di coronavirus che sta interessando a livello globale. Proprio per questo molti analisti e molti esperti di investimenti si stanno chiedendo come operare in questo periodo, dovendo affrontare un momento di sfiducia che in generale gli investitori hanno. Le notizie che arrivano dalla Borsa non sono affatto rincuoranti, perché molti settori evidenziano già la crisi economica che la produttività sta riscontrando. Per questo sarebbe importante seguire delle regole ben specifiche, che aiutano ad esporsi meno al rischio di perdite. Ti vogliamo dare alcuni suggerimenti a questo proposito.

L’importanza di puntare sui titoli singoli

Se vuoi avere la possibilità di realizzare i migliori investimenti, ti converrebbe seguire i consigli degli esperti. Questi ultimi fanno notare come sarebbe bene in questo momento puntare sui singoli titoli. È un momento favorevole per quegli investitori che tendono a puntare sulle singole azioni.

Infatti sono sempre questi investitori che possono trovare delle buone occasioni per avere successo nel mercato di questo momento. Gli analisti sconsigliano di puntare sugli indici, che in questo periodo, vista la situazione di crisi, vengono venduti in grande quantità.

L’opportunità di considerare obiettivi a breve termine

Molte incertezze non riguardano soltanto la situazione dei mercati attuali, ma anche le previsioni per il futuro. Per questo sarebbe opportuno considerare degli obiettivi di investimento soltanto a breve termine.

Dovresti dare maggiore priorità agli investimenti a breve termine, non puntando su molte opzioni per il futuro, perché bisognerà chiarire prima se e come avverrà la stabilizzazione del mercato nei prossimi mesi, dopo che sarà superata l’emergenza sanitaria.

Puntare sui rendimenti minimi

Un’altra strategia da portare avanti in questo momento di instabilità consisterebbe nel puntare sui rendimenti mini, come per esempio quelli che possono essere garantiti dai certificati di deposito.

Questi sono degli strumenti di investimento che le banche mettono a disposizione di coloro che vogliono effettuare un deposito di una somma di denaro per un periodo di tempo definito a priori.

Garantiscono dei rendimenti minimi, che comunque possono essere importanti, piuttosto che restare senza nulla.

Acquistare solo con capitale a disposizione

È molto importante che gli investitori considerino in questo momento la situazione dei mercati e facciano i loro investimenti soltanto se hanno a disposizione della liquidità. Meglio rinunciare ad ampliare il portafoglio, facendo degli investimenti a leva.

Fare attenzione al rapporto fra i rischi e i rendimenti

Allo stesso tempo, poiché ci sono stati vari sconvolgimenti del mercato da quando si è diffuso il coronavirus, ogni volta che fai un investimento devi sempre considerare il rapporto fra il rendimento che puoi ricavarne e il rischio implicato nelle operazioni da compiere.

In una situazione di incertezza come quella che stiamo vivendo, il mercato risente molto della crisi dell’economia, quindi meglio non esagerare con operazioni azzardate, perché non sappiamo se nei prossimi mesi per i titoli azionari ci potrebbero essere delle valutazioni ancora più basse, che porterebbero ad esporsi a maggiori rischi di perdite.