Modica cosa vedere: la città delle cento chiese

1059
Modica cosa vedere

A Modica cosa vedere?

Scopriamo cosa vedere a Modica, questa bella cittadina siciliana, famosa per essere stata definita la città delle cento chiese.

Se ti chiedi a Modica in Sicilia cosa vedere, tieni presente che alcuni suoi monumenti sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Ma cominciamo col dire dove si trova Modica.

È una cittadina della provincia di Ragusa.

Infatti, se ti trovi nei dintorni di Modica, potrebbe essere l’occasione giusta anche per sapere cosa visitare a Ragusa.

Ma in particolare vogliamo chiederci cosa visitare a Modica, a Modica cosa vedere.

Cominciamo subito a definire le bellezze di questa città che ha molto da offrire.

Il centro storico di Modica

A Modica il centro storico è davvero bellissimo.

Dopo aver definito Modica dove si trova, vediamo espressamente adesso a Modica cosa vedere, proprio partendo dal centro della cittadina.

Conviene partire dal centro storico per la conformazione della città molto particolare.

Possiamo già dirti che, proprio per il suo essere composta da molti vicoli e vicoletti, Modica si presta bene ad essere visitata a piedi.

Nel centro storico puoi trovare tanti palazzi e chiese.

Visitare Modica proprio a partire dal suo centro storico rappresenta anche un’occasione ottima per vedere le botteghe degli artigiani.

E poi scale, cortili, archi: tutto davvero fantastico.

Il Duomo di San Giorgio

Il Duomo di San Giorgio fa parte della lista mondiale dei Beni dell’Umanità dell’Unesco.

Colpisce in maniera particolare la facciata a torre, che è stata realizzata dal 1702 al 1842.

Questa chiesa ha una scalinata di 164 gradini e cinque portali.

Il tutto è arricchito da un giardino pensile che è stato chiamato orto del piombo.

Il Duomo di San Giorgio sicuramente non deve mancare fra le cose da vedere a Modica.

Non può non far parte di un itinerario a Modica che si rispetti.

La Chiesa di San Pietro

Anche la Chiesa di San Pietro fa parte del Patrimonio dell’Unesco.

È un esempio dell’architettura barocca.

Si contraddistingue per una lunga scalinata, lungo la quale si trovano le statue dei 12 apostoli.

In cima la statua di Gesù Cristo in trionfo.

Molto bello anche l’interno della chiesa, che è decorata con marmo di vari colori.

Il Castello dei Conti di Modica

La città si divide in Modica alta e Modica bassa, proprio per la sua conformazione molto specifica.

Andando per le strade della cittadina siciliana non possiamo non visitare il Castello dei Conti di Modica, che è stato costruito in cima ad una rupe.

All’inizio il castello era una fortificazione.

Molto caratteristiche da vedere le stanze scavate nella roccia, che facevano parte del carcere ospitato all’interno del castello.

La casa di Salvatore Quasimodo

Chi ama la letteratura si deve chiedere a Modica cosa vedere anche da questo punto di vista.

Una sorpresa molto interessante che rivela questa cittadina siciliana è la casa natale di Salvatore Quasimodo.

All’interno dell’edificio alcuni arredi del primo Novecento, fra i quali anche una macchina da scrivere e uno scrittoio.

Chi vuole può anche ascoltare la registrazione del poeta che recita alcuni dei suoi componimenti poetici.

La Chiesa di San Nicolò Inferiore

Molto interessante anche, se vuoi sapere di più a Modica cosa vedere, la chiesa rupestre di San Nicolò Inferiore.

All’interno di questa grotta artificiale puoi trovare moltissimi affreschi davvero magnifici.

Per esempio fra questi possiamo ricordare l’affresco che si trova al centro dell’abside e che raffigura il Cristo Pantocratore.

Cava Lazzaro

Ma a Modica cosa vedere dal punto di vista archeologico?

Gli appassionati non possono perdersi la valle di Cava Lazzaro, una delle più particolareggiate aree archeologiche della Sicilia.

In questa area archeologica puoi trovare delle grotte di varie forme, delle caverne che erano delle strutture religiose utilizzate in epoca molto antica.

In particolare puoi visitare la cosiddetta tomba Orsi.

Si tratta di una struttura dedicata ad un personaggio importante. Su di essa sono scolpiti dei simboli geometrici.

In questa area archeologica sono stati trovati strumenti usati in epoca molto antica e reperti che appartengono alle civiltà presicule.

Inoltre gli archeologici hanno trovato un cranio di tipo Neanderthal.

La Cava Lazzaro è sicuramente una delle cose più belle da visitare a Modica e dintorni.

Il Museo del Cioccolato

Ti vogliamo suggerire un’altra particolarità su Modica cosa vedere.

Per esempio se compi un itinerario a Ragusa, cosa vedere in un giorno implica anche una visita d’obbligo al Museo del Cioccolato.

Questa cittadina siciliana è famosa anche per la sua produzione ormai tradizionale del cioccolato.

All’interno della struttura è possibile vedere dei laboratori molto interessanti basati sull’esperienza dei sensi.

Inoltre viene mostrata la gestualità tipica per la manipolazione relativa alla fase di produzione del cioccolato.

Si può vedere anche la postura del cioccolatiere modicano.

Poi molti attrezzi, foto e testimonianze di carattere storico sempre su questa attività.

Vuoi vedere gli incredibili luoghi del Commissario Montalbano e fare un tour a Modica gustando anche specialità culinarie?

Come arrivare a Modica

Per arrivare a Modica puoi servirti dell’aeroporto di Catania Fontanarossa, a circa 115 chilometri dalla cittadina.

In questo modo potrai scoprire subito a Modica cosa vedere grazie ai trasporti pubblici dell’Ast.

Infatti puoi raggiungere Modica dall’aeroporto proprio servendoti dei bus pubblici.

Devi prendere gli autobus che riportano le indicazioni Catania-Modica o Catania-Donnalucata.

Il biglietto costa 9 euro.

Per riuscire a muoverti bene all’interno di Modica e vedere tutte le sue bellezze, sarebbe più opportuno muoversi a piedi soprattutto nel centro storico.

In estate puoi servirti anche del trenino turistico che collega Modica alta con Modica bassa.

L’Azienda Siciliana Trasporti mette a disposizione dei collegamenti urbani fra i vari quartieri della cittadina.

Puoi usufruire anche dei servizi di bus extraurbani, per i collegamenti con altre città della Sicilia, come per esempio Catania e Messina.

Ti ricordiamo che Modica dista 391 chilometri da Palermo.

Il capoluogo siciliano si raggiunge facilmente in circa 3 ore e 30 minuti in auto tramite l’autostrada A19.

Sicuramente puoi inserire il tuo viaggio a Modica nell’itinerario del Val di Noto, che ti consente di scoprire alcune testimonianze storiche del barocco siciliano.

Inoltre puoi avere l’occasione di recarti nelle vicine località, per vedere alcuni eventi importanti e famosi in tutta Italia, come ad esempio l’Infiorata di Noto.

Fra gli altri centri da vedere vicino, ti segnaliamo anche Ragusa, Ragusa Ibla e Scicli.

Vuoi andare a Modica? Cerca un hotel

Booking.com

Vuoi visitare Ragusa? Ecco alcune idee

SCOPRI LE NOSTRE GUIDE DI VIAGGI IN SICILIA: LEGGI QUI