Sport cinofili: i più divertenti e interessanti

99
sport cinofili

Quando si sceglie di adottare un cane, i primi passaggi da mettere in pratica sono ovviamente quelli che riguardano gli aspetti “educativi”. L’animale, infatti, viene educato passo dopo passo dal suo padrone e con il passare dei giorni comincia a comprendere quali sono i comportamenti idonei da seguire sia dentro casa che fuori dall’abitazione. Una volta terminato il percorso educativo, in molti ritengono di aver completato il proprio “compito” e di non dover più fare nulla con il proprio cane. Niente di più sbagliato, in quanto il rapporto tra il padrone e il cane deve essere sempre tenuto “vivo”, in modo tale che l’animale sarà sempre disponibile ad esaudire le richieste e il legame diventerà sempre più forte.

Sport cinofili, perché sono importanti

Il cane, quindi, non è un vaso prezioso da tenere sul mobile del soggiorno, ma è cosa buona e giusta fare cose insieme, godendo della sua compagnia e anche della sua intelligenza.

Una buona idea può essere quella di fare molto spesso delle passeggiate insieme, oppure di giocare con qualche oggetto (una pallina o un ramoscello, o altro ancora), ma per migliorare il rapporto con il proprio cane e far sì che il legame raggiunga vette molto elevate ci si può orientare sui cosiddetti sport cinofili, che servono proprio a questo scopo.

Gli sport cinofili erano nati in partenza come veicolo per testare le qualità e il patrimonio genetico del cane, con obiettivi che fanno riferimento all’allevamento e alla riproduzione.

Sebbene questa funzione sia stata mantenuta, negli ultimi tempi gli sport cinofili sono praticati soprattutto per approfondire e rendere migliore il rapporto tra il padrone e l’animale.

Ma quali sono gli sport cinofili più famosi? A differenza di quanto si possa pensare, gli sport cinofili da far praticare al proprio cane sono davvero moltissimi. Si va dai più conosciuti, come l’Agility, l’Obedience e il Disc Dog, ad altri sempre molto gettonati come la ricerca olfattiva, il riporto, il salvataggio in acqua, il cani-cross, il Cittadino a 4 Zampe, la Dog Dance e molti altri ancora.

Come detto, uno dei più conosciuti e praticati è senza dubbio l’Agility Dog, che prende molto spunto dalle gare di ippica. Questo sport cinofilo consiste infatti in un percorso ad ostacoli (da un minimo di 15 ad un massimo di 22) che il cane è chiamato ad affrontare nel giusto ordine previsto dall’attività e nel minor tempo possibile, seguendo i comandi impartiti dal conduttore che guideranno e accompagneranno il cane nel percorso.

Obedience e Disc Dog: in cosa consistono?

Un’altra ottima disciplina è certamente l’Obedience (obbedienza) che mira proprio ad insegnare al cane un comportamento basato sul controllo e la collaborazione.

La ricerca dell’armonia tra il cane e il conduttore è il fine principale dell’Obedience, e quando si arriva ad un buon livello d’intesa anche ad una determinata distanza, si può tranquillamente dire che lo scopo dell’attività è stato raggiunto.

Andando avanti, un’altra attività da sempre molto gradita per migliorare il rapporto tra il padrone e il cane è quella del “Disc Dog”, che spesso viene chiamato anche “Frisbee Dog”. In queste gare, come si evince anche dal nome, cane e padrone si cimentano in prese a distanza e mosse di “freestyle”.