Abbigliamento intimo: come scegliere quello per sentirsi a proprio agio

154
abbigliamento intimo

La scelta di cosa indossare è sempre molto importante, specialmente per le donne. La cura per l’abbigliamento è una prerogativa per la popolazione femminile, che ama mostrare un’immagine accattivante, elegante e di gusto. Per questo, le donne scelgono con molta attenzione i loro abiti, le scarpe, gli accessori, senza dimenticare un particolare determinante: la scelta dell’abbigliamento intimo. I capi di lingerie sono infatti decisivi per una donna: se si scelgono quelli giusti si riuscirà ad avere un rapporto ancora migliore con il proprio corpo. La bellezza, il sentirsi sexy, il piacere a sé stessa e agli altri sono tutte caratteristiche che possono essere esaltate dalla biancheria intima adatta.

Biancheria intima, occhio alla taglia

Ma come fare, quindi, per scegliere la biancheria intima adeguata alle nostre esigenze? Prova ad esempio a fare la tua scelta su Love Shop Foggia. Bisogna anzitutto stabilire che i capi di lingerie devono avere due requisiti fondamentali: oltre ad essere un’ottima “arma di seduzione”, devono anche risultare comodi e piacevoli da indossare.

Ad esempio, diverse donne optano per un reggiseno con una taglia sbagliata (inferiore o superiore), e questo può comportare dei fastidi. Inoltre, bisogna scegliere con cura dei capi di biancheria intima che non si notino sotto i vestiti: se traspare qualcosa, l’outfit è praticamente rovinato (o quantomeno perde di sensualità).

Ecco perché la scelta dell’abbigliamento intimo deve partire anzitutto dalla ricerca di un reggiseno con la misura adatta. Per chi ha il seno grande, esistono dei modelli che riescono tranquillamente a contenere “l’abbondanza” senza comportare una perdita di seduzione. Allo stesso modo, chi invece ha un seno piccolo può optare per i modelli push-up, ovvero quelli dotati di imbottiture nelle coppe con l’obiettivo di dare un po’ di volume. Più il reggiseno sarà “idoneo”, meglio si adatterà anche al resto dell’abbigliamento, donando ai vestiti il giusto valore e conferendo molto agio a chi lo indossa.

Lo stesso discorso vale per gli slip. Le donne che hanno i fianchi larghi o un lato B piuttosto importante, possono optare per degli slip contenitivi che danno la giusta armonia alle curve, anche sotto le gonne.

Occhio però agli slip troppo stretti o troppo larghi: i primi vanno a creare problemi alla pelle, i secondi invece comporterebbero delle sgualciture (talvolta anche vistose) agli abiti che si indossano sopra. Chi preferisce un capo di biancheria intima molto attillato può scegliere tra diverse soluzioni, come ad esempio i tanga e i perizoma, ma sono molto gettonati anche i boxer da donna, in quanto vengono indossati molto bene nella maggior parte dei casi.

Importanti anche i colori

Per quanto riguarda invece le tipologie di biancheria intima, c’è chi preferisce quella classica, come ad esempio quella di cotone, ma sono molte anche le donne che invece adorano la lingerie molto aggressiva, specialmente prima di un appuntamento.

I colori più apprezzati negli ultimi anni sono quelli vicini alla cromatura del caffè, ideali per chi ha la pelle chiara. Per le donne con la pelle un po’ più abbronzata, la scelta del colore cade spesso sul rosa.