Bellezze naturali: montagne e ricchezze paesaggistiche di Basilicata e Sicilia

260
bellezze naturali

L’Italia è un Paese che può vantare un patrimonio d’eccellenza dal punto di vista artistico e storico che ogni anno attrae milioni di turisti. Anche la cucina è uno dei motivi per cui tanta gente decide di venire a far visita in una delle nostre regioni. Ma non è tutto qui: anche dal punto di vista delle bellezze naturali e dei paesaggi, il nostro Paese ci rende orgogliosi. Sono tantissime le montagne e le ricchezze paesaggistiche che si possono ammirare in ogni regione della nostra bella penisola. Particolarmente suggestive e meta di tanti visitatori ogni anno sono le montagne e le ricchezze paesaggistiche di Basilicata e Sicilia, due regioni in cui è possibile imbattersi in scorci naturali meravigliosi e tramonti mozzafiato in un contrasto fra montagna e mare davvero suggestivo.

Le bellezze naturali della Basilicata

Per chi ama l’avventura e le lunghe passeggiate nella natura, la Basilicata soddisferà a pieno quest’esigenza grazie alle sue numerose bellezze naturali e ai suoi scenari montuosi. Vediamo alcune montagne della Basilicata.

All’interno del Parco naturale della Basilicata si estendono le piccole Dolomiti Lucane chiamate così proprio perché morfologicamente simili alle Dolomiti che si trovano nel Nord Italia.

Qui sarà possibile soffermarsi ad ammirare i boschi di quercia, una flora molto particolare oltre che una fauna ricca soprattutto di uccelli che sarà possibile fotografare o vedere grazie all’attività del bird watching.

Il Massiccio del Sirino si trova all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonogrese ed è un gruppo montuoso a ridosso del Mar Tirreno.

Un altro massiccio molto famoso è quello del Monte Pollino, dove sarà possibile imbattersi in faggeti, nell’abete bianco o nel pino loricato. Fra i boschi, sarà possibile scorgere anche dei corsi di acqua molto suggestivi. D’estate questi luoghi vengono adorati sia per passeggiare sia per andare in bicicletta; d’inverno, invece, per praticare sport invernali.

Le bellezze naturali della Sicilia

La Sicilia viene spesso scelta come meta per le proprie vacanze estive per la bellezza delle proprie spiagge e delle acque cristalline, tuttavia vanta anche alcune fra le bellezze naturali più suggestive dell’Italia.

Quando si parla di montagne in Sicilia non si può non parlare del Parco dell’Etna: il vulcano è circondato dal verde e ammirare le piccole eruzioni del vulcano sarà sicuramente un’esperienza indimenticabile.

Fra Palermo e Messina si trova invece il Parco Naturale del Nebrodi, dove sarà possibile imbattersi in una flora e una fauna molto ricche.

Un altro dei luoghi più visitati in Sicilia è il Parco Naturale Regionale delle Madonie in cui è possibile ammirare dei paesaggi mozzafiato sull’Etna o sulle Isole Eolie.

I Monti Sicani, i Monti Erei e i Monti Iblei sono famosi e interessanti perché amati da coloro che praticano il trekking, ma anche per la bellezza dei borghi che sono circondati da questi monti (un esempio è la città di Enna che sorge sui Monti Erei).

Infine, i Monti Peloritani, dove i più avventurosi potranno seguire diversi percorsi ed ammirare i due mari: dal Santuario della Madonna di Dinnammare si possono ammirare i due mari, Tirreno e Ionio.