Dieta in gravidanza: poche proteine rischio di tumori per i figli

161

La dieta in gravidanza dovrebbe essere particolarmente equilibrata. Se mancano alcuni nutrienti, come per esempio le proteine, aumenterebbe il rischio di tumori per i figli. Lo ha dimostrato uno studio dell’Istituto di Bioscienze dell’Università di San Paolo.

I ricercatori hanno visto sui ratti che una dieta in gravidanza a basso contenuto di proteine può significare aumentare il pericolo che i figli incorrano nel tumore alla prostata. Il test ha avuto luogo somministrando alle cavie un’alimentazione contenente soltanto il 6% di proteine.

I topi femmina gravidi sono stati suddivisi in tre gruppi, di cui uno è stato alimentato con una dieta standard contenente il 17% di proteine. Dopo 540 giorni dalla nascita, il 33% dei figli maschi degli animali che avevano seguito una dieta in gravidanza povera di proteine ha sviluppato una forma tumorale alla prostata.