Uragano Irma: le immagini in 3D della devastazione

154

Dell’uragano Irma abbiamo anche le immagini in 3D che provengono dalle telecamere esterne della stazione spaziale, in particolare quelle messe a punto dall’astronauta Paolo Nespoli. Queste immagini sono davvero incredibili, perché ci mostrano la potenza di un fenomeno meteo che continua ad avanzare sulla Florida, con venti che soffiano alla velocità di 285 chilometri orari.

La NASA è riuscita ad elaborare i dati forniti da un satellite radar, per formare queste immagini tridimensionali che mostrano le piogge violente che l’uragano sta portando con sé. Intanto l’uragano Irma non diminuisce e gli esperti sostengono che almeno per altri due giorni continuerà ad essere classificato nel livello 4 o 5.

Insieme ad Irma sono arrivati altri due uragani, Katia e Jose. Sono però più deboli e sono stati classificati nella categoria 1. Katia si sta spostando verso le coste del Messico, mentre Jose si trova nell’Atlantico.