Il fiume Sarno invaso dai rifiuti, 24 punti su 30 da tenere sotto controllo

Il Fiume Sarno continua a preoccupare: invaso dai rifiuti va tenuto sotto stretta osservazione.

Autorita’ campane ancora preoccupati per le condizioni in cui versa il fiume Sarno. Pare infatti che lo stesso risulti fortemente inquinato a causa degli sversamenti industriali nelle sue acque. Un problema piu volte attenzionato e mai affrontato con il dovuto piglio. A fornire un quadro chiara sulla situazione del fiume Sarno è stata Goletta verde di Legambiente che ha effettuato delle analisi a fine luglio: ebbene i prelievi nel fiume Sarno hanno riguardato Solofra fino a Castellammare di Stabia, compresi i canali secondari. E’ che solo 6 punti su 30 meritano un giudizio positivo. Tutti i restanti tratti del fiume Sarno versano in condizioni alquanto preoccupanti.

Cosa succede nel fiume Sarno ? Inquinamento causato da sversamenti industriali ha reso il corso d’acqua una cloaca. Il fiume non nasce inquinato ma lo diventa a causa delle carenze del sistema fognario-depurativo. Le conclusioni di Goletta verde sul fiume Sarno sono agghiaccianti e sono la conferma anche quest’anno le criticità già evidenziate in passato sono state trascurate.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.