Chelsea Ake, ragazza di 24 anni morta per congelamento all’interno della criocamera

Aveva solo 24 anni la giovane Chelsea Ake, la ragazza del Nevada, stato federato situato negli Stati Uniti occidentali, morta in un modo veramente incredibile. Ecco nello specifico quanto accaduto. La giovanissima Chelsea Ake era la responsabile del centro di bellezza ‘Rejuvenice’ e a trovarla morta sono stati proprio alcuni dipendenti del centro l’indomani mattina. La ragazza aveva deciso di praticare la cosiddetta terapia del gelo chiudendosi dunque all’interno di una particolare camera chiamata per l’esattezza “criocamera” all’interno della quale la temperatura arriva ad abbassarsi addirittura fino a 115 gradi sotto lo zero.

Non è ancora chiaro cosa sia accaduto nello specifico ma ciò che sembra essere chiaro è che la ragazza è morta all’interno di tale camera proprio per congelamento.

La polizia, avvisata dai dipendenti del centro di bellezza la mattina seguente, è intervenuta subito sul luogo in cui si è consumato il dramma e secondo le prime ricostruzioni sembrerebbe che la giovane Chelsea Ake si sarebbe introdotta all’interno della camera rimanendovi intrappolata e impossibilitata dunque anche dalla possibilità di poter chiedere aiuto. Un errore che purtroppo le è costato la vita.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.