Zimbabwe, trovati morti 22 elefanti per un totale di 62 esemplari avvelenati in un mese

Continua a crescere il numero degli elefanti trovati morti in Zimbabwe, ufficialmente Repubblica dello Zimbabwe, Stato dell’Africa orientale. Nello specifico negli ultimi giorni i ranger hanno trovato le carcasse di altri 22 elefanti che sembrerebbe siano stati avvelenati con il cianuro. Il numero degli elefanti trovati morti in Zimbabwe continua a crescere giorno dopo giorno e, dall’inizio del mese ad oggi, il numero degli animali trovati morti è salito a ben 62 esemplari, dati questi che fanno molto riflettere.

Sulla delicata questione è intervenuta la portavoce del parco di Hwange, ovvero una donna di nome Caroline Washaya-Moyo che, avrebbe affermato che al momento i sospetti di tale scempio ricadono sui bracconieri. E proprio all’interno dello stesso parco, circa due anni fa ovvero nel 2013 il numero degli elefanti trovati morti, anche in quel caso avvelenati, si aggirava intorno ai 200 o 300, secondo quanto affermato da altre fonti.

La portavoce del parco di Hwange ha inoltre affermato che non è ancora chiaro a quanti di questi elefanti siano state tolte le zanne che grazie al loro avorio possiedono un grande valore economico.

Be the first to comment on "Zimbabwe, trovati morti 22 elefanti per un totale di 62 esemplari avvelenati in un mese"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*