Il comune di Catania cerca giovani architetti: tutte le info

Il comune di Catania ha avviato un concorso di idee organizzato su scala nazionale da Confcooperative-Federabitazione

14mila euro al miglior progetto. E’ questo l’ammontare del premio che sarà assegnato all’architetto che realizzerà il miglior progetto. L’iniziativa è stata presentato nel Palazzo degli Elefanti dall’assessore all’Urbanistica di Catania Salvo Di Salvo e da Gaetano Mancini, presidente Confcooperative Sicilia, Giovanni Gulino, presidente Federabitazione-Confcooperative Sicilia e il presidente dell’ordine degli architetti di Catania Giuseppe Scannella. Catania insieme a Milano, Pescara e Bari è una delle quattro città italiane e l’unica del Sud a farsi promotrice di un progetto di rigenerazione urbana che parte dal basso. “Il concorso mira – ha affermato Di Salvo – mira attraverso la valorizzazione di nuovi talenti, alla riqualificazione di uno spazio della Civita, piazza Pietro Lupo, un’ex palestra di scherma, e dell’ambito urbano caratterizzato da un contesto di particolare rilevanza, con edifici come il vecchio carcere borbonico o, poco più in là, il Teatro Massimo Bellini”.

A breve sarà pubblicato sul sito del comune di Catania il bando, di partecipazione, le cui modalità saranno esplicate anche sul portale su www.architetticercasi.eu . Sara’ aperto a tutti: l montepremi complessivo del concorso è di 14.000 euro e di questi 8.000 saranno destinati al primo classificato.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.