AIDS, forse una nuova speranza: studi in corso sul vaccino di Robert Gallo

Lotta all’AIDS finalmente in corso di sperimentazione il nuovo vaccino

AIDS, forse una nuova speranza: studi in corso sul vaccino di Robert Gallo – 17/10/2015 –  Una malattia che potremo sconfiggere? Si accende una speranza nella lotta all’AIDS: da oltre 35 anni, si combatte tenacemente contro questa malattia che uccide e dilaga in tutto il mondo, specie laddove scarse sono le risorse per attuare campagne informative e fermare l’espandersi dell’AIDS. Dagli anni ’80 si spera in un vaccino che possa finalmente prevenire il contagio. Per identificare l’AIDS ci vollero anni, ma alla fine a riuscirci furono nel 1983 Robert Gallo insieme all’illustre collega Luc Montaigner. Gallo, direttore dell’Institute of Human Virology presso la University of Maryland di Baltimora, ha dichiarato di aver sintetizzato un vaccino contro l’AIDS. La fase di sperimentazione coinvolgerà 60 pazienti volontari, ed avrà una durata di 12 mesi. In tanti mantengono viva la speranza. L’AIDS è una brutta bestia.

 

Robert Gallo forse farà un altro miracolo. Potrebbe infatti avere trovao la chiave per sconfiggere per sempre l’AIDS: l’istituto ha appena avviato i trial clinici di fase 1 di un trattamento candidato a diventare vaccino anti hiv sviluppato da un’équipe di ricerca condotta da Robert Gallo, George Lewis, Anthony DeVico e Tim Fouts, ricercatore di Profectus Biosciences , spin-off che si occupa di hiv.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.