Cura tumori: in fase di sperimentazione una nuova terapia

Se confermata dalle sperimentazioni in corso, questa nuova terapia sarà in grado di arrestare l’accrescimento delle masse

Fino ad ora le cure dei tumori sono improntate sugli interventi chirurgici, cicli di farmaci di chemioterapia e sedute di radioterapia, tecniche più o meno invasive, ma che devastano l’intero organismo, lasciando dietro di loro effetti collaterali davvero pesanti da sostenere.

Grazie però agli studi tutti italiani, condotti dall’università La Sapienza e l’Istituto Pasteur di Roma, il settore delle cure tumorali potrebbe aver raggiunto una vera e propria svolta: alcuni tipi di tumori potrebbero essere fermati nella loro espansione andando ad agire direttamente alla via di Hedgehog (HH), una specie di combinazione molecolare che influenza in maniera significativa la proliferazione delle cellule malate. I tumori su cui si potrà agire mediante l’utilizzo di questa tecnica, qualora venisse confermata dalle sperimentazioni in corso, sono i tumori del cervello, specialmente infantili, alla prostata, ai polmoni, al pancreas, al colon e alla mammella. Questa scoperta, se confermata, potrebbe rivoluzionare l’intera sfera riguardante la cura del cancro.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.