Slot machine: limitazioni nei comuni del Bolognese

I sindaci di 8 comuni del circondario di Bologna impostano “orari di chiusura” delle slot machine presenti nei locali

Il gioco d’azzardo è una brutta malattia. I Sindaci di otto comuni della provincia di Bologna, in seguito ad un’ordinanza, hanno deciso di mettere degli orari sull’uso delle slot machine nei vari bar delle città interessate. Dopo i molti casi di ludopatia ecco un importante intervento per fermare molte persone con famiglio pronti a giocarsi tutto lo stipendio in queste terribili macchine da gioco.

Gli orari sono limitati nelle fasce molto rischiose e più frequentate, con l’ordinanza emanata dagli otto sindaci, che prevede l’utilizzo delle slot machine o videolottery che andrà al mattino dalle 10 alle ore 13, mentre nella seconda parte di giornata i vari giocatori e frequentatori delle slot potranno tentare l’azzardata fortuna tra le 17 e le 22, inclusi i giorni festivi. Chi non rispetta la seguente ordinanza riceverà una multa che parte dai 25 euro fino ad arrivare alla somma di 500 euro.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.