Antartide: scoperte forme di vita sconosciute

In Antartide scoperte caverne calde e forme di vita sconosciute nei laghi subglaciali dai ricercatori australiani: microbi e dna sconosciuto.

L’Antartide ha ancora molte sorprese da rivelarci, soprattutto per quanto riguarda lo sviluppo della vita. Sotto i suoi ghiacci ci sono delle vere e proprie nicchie ecologiche nelle quali si nascondo microrganismi che ci possono dire molto anche su come la vita sia riuscita ad adattarsi in condizioni estreme. La vita nascosta nell’Antartide potrebbe dirci molto anche su come eventualmente si siano sviluppati degli esseri viventi su altri pianeti.

I ricercatori di una Università australiana in collaborazione con gli esperti della Nuova Zelanda si sono cimentati in un viaggio meraviglioso per l’esplorazione delle grotte geotermiche che si sono formate sui ghiacci sul monte Erebus e su tre vulcani della Terra Vittoria.

Gli scienziati hanno riferito di aver lavorato in delle grotte subglaciali, in dei tratti in cui le temperature possono raggiungere anche i 25 gradi grazie alle fumarole dei vulcani. In molti casi hanno trovati dei veri e propri ecosistemi organizzati. L’elemento più sorprendente è consistito nel ritrovamento di dna almeno in parte sconosciuto.

Scoperte impensabili sono state rintracciate nei laghi subglaciali dell’Antartide. Questi laghi sono isolati da più di 10 milioni di anni e potrebbero contenere anche delle forme di vita. Per esempio alcune esplorazioni hanno rivelato la presenza di microbi che usano l’ossigeno disciolto nell’acqua per i loro processi biologici.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.