Luca Abete nuova aggressione per l’inviato di Striscia la Notizia

Una nuova aggressione è stata subita dall’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete mentre stava girando un servizio a Caserta sulla vendita illegale di merce contraffatta. Una situazione già denunciata, sempre dal tg satirico di Canale Cinque lo scorso dicembre.

L’inviato del tg satirico e la sua troupe sono stati aggrediti domenica sera nel centro di Caserta e la notizia è stata data dal diretto interessato sulla sua pagina di Facebook, dove ha scritto: “Un gruppo di extracomunitari hanno aggredito me e il mio staff con pugni, calci e bastoni durante la registrazione di un servizio. Attrezzature distrutte, dolori dappertutto, ma poteva andarci peggio. Voglio dire GRAZIE alle persone che intervenendo ci hanno salvato la vita!”.

Diverse le persone del posto, tra questi anche alcuni commercianti, che sono corsi in aiuto dell’inviato di Striscia la Notizia e dei suoi cameraman.

Abete e i suoi collaboratori si sono rifugiati un bar, fino all’arrivo della polizia che ha scortato il giornalista e la troupe in ospedale, hanno tutti riportato diverse contusioni guaribili in pochi giorni.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.