Unioni Civili, Lorenzin contro utero in affitto

Unioni Civili Lorenzin contro utero in affitto

Per l’utero in affitto inutile una sanzione amministrativa, deve essere considerato reato penale con inadottabilità.

Questo il tweet del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, così anche il ministro dell’interno Angelino Alfano che ha ribadito: “sì alle persone anche dello stesso sesso con più diritti ai singoli componenti, no a fotocopie truffaldine del matrimonio, no alle adozioni”.

Sul nodo del voto in aula molta cautela da parte del ministro per le Riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi: “Non ho la sfera di cristallo e non so cosa avverrà alla fine di questo percorso”. Dopo il Senato “la strada purtroppo prevede altri passaggi parlamentari e spero non sia lunga visto che ci sono persone che aspettano da troppo tempo di vedere riconosciuti i propri diritti”.

Durante una lezione alla Johns Hopkins University il ministro ha ribadito:

Le leggi si fanno se ci sono i numeri e oggi al Senato il Pd non è autosufficiente e non lo è nemmeno se sommiamo i voti di Sel. Quindi dobbiamo creare un punto di incontro con le altre forze politiche. Non so quale sarà il risultato finale ma so che è già un passo in avanti il fatto che se ne discute non solo in parlamento ma anche nella società civile. C’è una consapevolezza forte e condivisa della necessità – ha continuato Boschi – di avere una legge anche nel nostro Paese. Siamo in ritardo ma abbiamo le condizioni per poterla fare anche da noi. Ci stiamo provando con tutte le nostre forze”.

Be the first to comment on "Unioni Civili, Lorenzin contro utero in affitto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*