Salvini risponde sui social e attacca la giustizia italiana

Non si placa lo scontro tra Matteo Salvini, leader della Lega Nord, ed i magistrati, dopo le prime dichiarazioni, era arrivata la risposta del presidente della Cassazione Giovanni Canzio.

Il presidente Canzio aveva confermato: “Credo fermamente nella leale collaborazione tra le Istituzioni e i poteri dello Stato. Questa si fonda sul reciproco rispetto e nella giusta misura dei gesti, delle parole e dei comportamenti. Delegittimare un potere dello Stato con parole offensive e denigratorie fa molto male alla nostra democrazia”.

Il leader della Lega Nord ha poi utilizzato la pagina Facebook ufficiale per replicare a modo suo: “Amici, scappate subito da questa pagina! Perché per il primo presidente della Cassazione, il signor Giovanni Canzio, e per il procuratore generale, il signor Pasquale Piccolo, Matteo Salvini è un “pericolo per la democrazia”.

Aggiungendo sempre dal social network: “Sticazzi, sono un pericolo per la democrazia… Solo perché ritengo che la “giustizia” italiana faccia schifo? Se qualche giudice lavorasse di più e parlasse di meno, forse gli italiani avrebbero più fiducia in questa magistratura. Sfido a un confronto pubblico i due signori. P.s. Forse i “pericolosi” sono altri, che dite amici?”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.