Unioni civili l’intervento di Bagnasco divide la Chiesa

L’intervento del cardinal Bagnasco sulle unioni civili ha praticamente spezzato in due le idee dei vescovi, divisi sull’argomento.

Il richiamo al rispetto della libertà di coscienza è sempre importante ed è stato sacrosanto da parte di Bagnasco, dal momento che si sta cercando di calpestare la coscienza da tutte le parti” queste le parole di monsignor Domenico Sigalini all’Adnkronos.

Dall’altra parte monsignor Luigi Bettazzi conferma “se fossero stati approvati i Dico, tutto si sarebbe già risolto. Quel che conta è il bene dei bambini che va messo al centro, senza cadere in generalizzazioni sterili. Non serve una legge generale”.

Ma sull’intervento del cardinal Bagnasco, monsignor Gianfranco Girotti, rivela: “Di primo acchito quella di Bagnasco sembra tanto una interferenza. In questa fase sarebbe stato preferibile il silenzio”,  l’idea in ogni caso è che, come conferma il monsignor Sigalini, il voto sia dato secondo coscienza.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.