Renzi in visita a Ventotene parla dell’UE

In visita a Ventotene, il premier Renzi ha colto l’occasione anche per parlare dell’UE, visto il precedente incontro con Angela Merkel.

Le parole di Matteo Renzi sono chiare: “Da qui vogliamo dire con decisione e tenacia che chi vuole distruggere Schengen vuole distruggere l’Europa e noi non glielo permetteremo, l’Italia non fa le bizze ma chiede di tornare agli ideali dell’Europa, al sogno”.

Poi ha aggiunto proprio su Ventotene: “la culla dell’Europa un luogo dove alcuni visionari, chiusi al confino, ebbero il coraggio, la passione e la forza di immaginare gli Stati Uniti d’Europa e l’Europa come luogo della pace” poi proseguendo:

All’inizio c’era un disegno complessivo del puzzle, la benzina dell’Europa e’ stato il suo ideale. Oggi c’e’ il rischio opposto: abbiamo l’euro in tasca, istituzioni democratiche, ma rischiamo di non avere piu’ il motore del sogno“.

Infine il premier conferma che il Paese non ha bisogno di chiedere: “L’Italia non ha bisogno di chiedere qualcosa, anzi si’ ma non per orgoglio di rivendicazione ma perche’ sappiamo qual e’ la nostra storia e il nostro contributo. Cerchiamo di portare l’Europa ad essere quello che deve essere. L’Italia chiede quindi di tornare al sogno”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.