Omicidio di Rozzano, arrestato il fratello dell’imprenditore

Ci sarebbero delle novità che porterebbero ad una svolta decisiva nell’indagine per la morte dell’imprenditore di Rozzano, Luca Tromboni.

Secondo le ultime informazioni infatti, i carabinieri avrebbero arrestato il fratello della vittima, il fermo sarebbe avvenuto nella mattinata, si tratta di un’ordinanza di custodia cautelare da parte del Gip del Tribunale di Milano.

La richiesta sarebbe partita dalla Procura della Repubblica, come scrive il quotidiano La Nazione, la vicenda è legata, come ben risaputo, alla morte dell’imprenditore nel capannone della sua fabbrica, poi rinvenuto dalla moglie.

L’uomo era stato ritrovato in un lago di sangue, da allora pare che gli inquirenti si siano concentrati sui movimenti del fratello della vittima, attualmente fermato con un’ordinanza di custodia cautelare.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.