Isis si avvicina alla Tunisia, miliziani a Sabatra

Sempre più vicini alla Tunisia e soprattutto sempre più pericolosi. I miliziani dell’Isis sono giunti, nelle ore scorse, in un’ area ad ovest di Tripoli. Si tratta di Sabatra una piccola città che vanta un sito archeologico considerato patrimonio dell’umanità. I jihadisti sono entrati per le strade della periferia fino a giungere nel centro impugnando le armi per segnalare di aver preso il controllo della città, dopo aver posizionato alcuni checkpoint per le strade.

Un successivo incontro con i rappresentanti del Consiglio Comunale di Sabatra ha portato alla decisione di abbandonare, per ora, la cittadina in cambio di tre miliziani rapiti. Particolari inquietanti, intanto, si aggiungono alla vicenda con alcuni giornalisti libici che hanno asserito che gli appartenenti ai gruppi armati sembrassero tutti di cittadinanza tunisina.

I miliziani, dopo aver percorso varie strade della città, sono rientrati nelle loro basi di addestramento posizionate a pochi chilometri. Mai, fino ad ora, i miliziani dell’Isis si erano spostati così ad ovest e così vicini alla Tunisia.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.