Ultras Napoli a caccia di polacchi, caos in città

Scene di vera e propria guerriglia nella città partenopea dove gli Ultras Napoli sono andati alla ricerca dei tifosi del Legia Varsavia. Durissimi gli scontri che hanno visto i polacchi scontrarsi con gli Ultras Napoli nei pressi di Piazza Garibaldi, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

Al lancio di bombe carta ha fatto seguito un contatto con mazze di ferro e bastoni. Ci sono voluti ben trenta minuti per riportare la situazione alla calma con l’intervento risolutivo delle Forze dell’Ordine che hanno separato le due fazioni.

In serata episodi di scontri anche all’aeroporto di Capodichino dove sette Ultras Napoli sono stati condotti in arresto insieme a due cittadini bulgari ultras della Lokomotiv Plodiv gemellati con i tifosi partenopei. Tensione anche a via Marina dove dei fans della Legia hanno bruciato un auto di un tifoso napoletano picchiandolo selvaggiamente. Il bilancio è di tre feriti per gli ultras polacchi e ben undici poliziotti.

Be the first to comment on "Ultras Napoli a caccia di polacchi, caos in città"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*