Attentati di Parigi: islamica inneggia ai terroristi, denunciata

Non si aspettava si essere denunciata, la ragazza islamica di 27 anni che, nel corso di un’intervista rilasciata a Mattino Cinque, aveva rilasciato pesanti dichiarazioni sugli attentati di Parigi. “Se la sono cercata – aveva esordito la giovane ventisettenne commentando gli attentati – hanno bruciato il Corano offendendo Maometto“. Parole che non sono passate inosservate alle Forze dell’Ordine che hanno deciso di procedere contro la giovane.

Si tratta di un ragazza italiana, ma convertita alla religione islamica. Proprio per la sua attività, da sempre vicina ad ambienti estremisti, erano scattate le misure da parte del’intelligence che conoscevano la giovane, già da otto anni.

Ma la sua situazione è radicalmente peggiorata quando ha deciso di rilasciare l’intervista ai microfoni di Mediaset sugli attentati di Parigi. Le accuse sono di odio razziale etnico, religioso e anche di discriminazione. La ragazza da alcuni anni ha sposato un uomo di fede islamica; una scelta che ne ha determinato la sua conversione.

Be the first to comment on "Attentati di Parigi: islamica inneggia ai terroristi, denunciata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*