Agrigento, imprenditore ucciso sgozzato nel suo ufficio

Un omicidio che lascia sgomenti quello avvenuto poche ore fa ad Agrigento dove un imprenditore sessantenne è stato rotrovato ucciso con una profonda ferita alla gola. I Carabinieri, entrando nel suo ufficio in Via Crispi ad Agrigento, hanno ritrovato numerose tracce di sangue sul pavimento, macchie presenti anche in altre aree dell’azienda.

Le dinamiche dell’omicidio sono tuttora da accertare mentre i Carabinieri della Compagnia di Agrigento stanno effettuando i rilievi del caso. L’uomo era titolare di una piccola azienda specializzata nella lavorazione del marmo.

Le indagini, coordinate da Silvia Baldi, il sostituto procuratore di Agrigento, stanno vedendo impagnate anche la Scientifica ed il medico legale per risalire, con esattezza, alla dinamica che hanno portato all’omicidio che ha scosso l’Agrigentino. L’autopsia potrà ulteriormente chiarire le dinamiche di un omicidio avvolto ancora nel mistero. Intando gli interrogatori, realizzati dai Carabinieri e dai Pubblici Ministeri, hanno preso il via alcune ore fa.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.