Privilegi parlamentari: basta viaggi gratis

29 Dec 1971, Rome, Italy --- Senators and Deputies fill the flag-draped Chamber of Deputies to witness President Giovanni Leone (standing at second highest row of desks facing deputies) take the oath of office. --- Image by © Bettmann/CORBIS

Non tutti sanno che tra i privilegi che spettano ai parlamentari del nostro paese esiste anche la possibilità di viaggiare senza nessun tipo di costo. Una possibilità che spetta sia ai senatori che ai deputati, anche non in carica. Ma una nuova norma, proposta dai grillini, potrebbe radicalmente cambiare le cose.

Si tratta della cancellazione del rimborso delle spese di viaggio per gli ex deputati; una norma che dovrebbe entrare in vigore dal prossimo anno, ma solo per alcuni. Saranno gli ex deputati a non poter usufruire di questo privilegio che rimarrà inalterato, invece, per i senatori e per i parlamentari attualmente in carica. E’ di 35 milioni di euro la somma che è attualmente stanziata per i politici attualmente in carica; una quota che non è stata minimamente intaccata da questa norma.

L’anno scorso era stata Sinistra e Libertà a proporre un’iniziativa del genere, anche il tutto si tradusse in semplici tagli ai rimborsi spettanti annualmente ai parlamentari. Ad oggi la somma che questo privilegio prevede ad ogni deputato e senatore, anche se non in carica, è di 3.200 auro ogni anno

 

 

Be the first to comment on "Privilegi parlamentari: basta viaggi gratis"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*