Vatileaks, spunta il nome di Berlusconi

Anche Berlusconi viene trascinato nello scandalo noto con il nome i Vatileaks. Una serie di intrighi che sta scuotendo il mondo della Chiesa e che promette di allargarsi a macchia d’olio con dei risvolti semre più clamorosi. Trema il Vaticano, ma anche la politica.

Dettagli inquietanti si aggiungono man mano che il processo si sviluppa. Sono tre le procure coinvolte nell’indagine: Terni, Roma e la Vaticana con un cerchio che si restringe sempre più su Chaoqui, la pierre elemento chiave dell’inchiesta Vatilieaks insieme al monsignor Vallejo Balda.

Ma cosa c’entra Berlusconi nella vicenda? A fare il nome del cavaliere è il Pubblico Ministero Elisabetta Massini che, in un fascicolo inviato a Roma, racconterebbe di un ricatto che avrebbe subito Paolo Berlusconi. In sostanza, secondo i documenti, la signora Chaoqui avrebbe minacciato il fratello di rivelare i rapporti tra l’ex Primo Ministro con lo Ior, la famosa Banca Vaticana nella quale Berlusconi avrebbe avuto dei conti riservati ed allora nel mirino dei giudici milanesi.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.